Inoltre, incolla questo codice immediatamente dopo il tag di apertura:

La pulizia del bagno, si sa, è fondamentale, e deve essere messa in atto con cadenza giornaliera al fine di evitare la trasmissione anche di malattie data dall’eventuale presenza di numerosi germi e batteri.

Il bagno è uno degli ambienti domestici più particolari sotto questo punto di vista, in quanto risulta essere quello più utilizzato sia per i servizi igienici che per la doccia. L’arredamento e la composizione del bagno sono molto particolari e per la pulizia occorre tenere in stretta considerazione anche questi importanti aspetti.

La maggior parte delle persone ha in bagno le piastrelle, e queste sono davvero semplicissime da pulire, semplicemente sfruttando acqua e detergenti, in quanto tutto scivolerà alla perfezione; molti altri hanno invece il legno massello, e in questo caso la situazione si fa decisamente più complicata.

Ma attenzione, nulla di grave.

Sei interessato a scoprire tutti i dettagli su come pulire una mensola piano lavabo da bagno in legno massello?

Ottimo, allora non possiamo fare altro che consigliarti di continuare nella lettura del nostro articolo, in quanto visto il forte interesse e i numerosi dubbi che gli utenti hanno a riguardo, abbiamo deciso di affrontare questa tematica una volta per tutte in maniera estremamente approfondita e specifica. Ti auguriamo quindi una buona lettura!

Come sgrassare il legno

Vista l’elevata porosità dei materiali come il legno, è molto facile che questo si ingrassi sul lavello. Esempi comuni sono non soltanto le mani sporche e grasse, ma anche l’uso di eventuali creme e detergenti che possono cadere sulla superficie, andando ad impregnarsi totalmente sul legno.

Per sgrassare il legno bisogna utilizzare dei detergenti specifici per il legno, non aggressivi e soprattutto non opacizzanti, in modo tale da lasciare il piano lavabo sempre lucido, esattamente com’era appena comprato. Bisogna in tutti i modi evitare i detergenti a base alcolica, oppure tutti i smacchiatori e lucidanti che sono attualmente presenti sul mercato.

Per sgrassare il legno bisogna procedere con dolcezza e delicatezza sul materiale, senza mai aggredirlo con qualsiasi prodotto di bassa qualità per la pulizia. Si può preferire piuttosto utilizzare un detergente specifico, sciacquandolo con un panno inumidito per eliminare qualsiasi residuo di detersivo che potrebbe rimanere sulla superficie.

È molto importante rimuovere il detersivo sia per evitare di compromette il legno, sia per poter impedire qualsiasi forma di contaminazione che potrebbe avvenire con il contatto con i propri effetti personali.

Come pulire il legno molto sporco

Il bagno è uno degli ambienti domestici più particolari sotto questo punto di vista, in quanto risulta essere quello più utilizzato sia per i servizi igienici che per la doccia. L’arredamento e la composizione del bagno sono molto particolari e per la pulizia occorre tenere in stretta considerazione anche questi importanti aspetti, e il legno può sporcarsi davvero velocemente proprio per l’alta porosità che questo ha.

Può capitare, per un motivo o per l’altro, di trovarsi a dover pulire un legno particolarmente sporco e occorrono delle modalità con cui pulirlo senza però aggredire troppo la superficie e il suo materiale davvero delicato. Ciò accade anche con le pulizie stagionali, le quali devono essere decisamente più approfondite del normale.

Quando la pulizia non è giornaliera ma decisamente più approfondita, bisogna procedere con l’uso di detergenti specifici per il legno ma con un’azione superiore, eliminando poi qualsiasi forma di detergente sul lavabo. Si procederà poi con la pulizia delle venature, andando a strofinare delicatamente con un panno umido in direzione di esse, al fine di evitare di danneggiare il legno.

Importante sapere che tutti i detergenti devono avere un pH neutro per poter non essere aggressivi nei confronti del legno massello con cui il piano è stato in origine realizzato in fase di costruzione.

Come pulire il legno verniciato

Il legno verniciato è più semplice da trattare, in quanto è decisamente più liscio e si può pulire in maniera decisamente più simile a ciò che avviene con le classiche mattonelle in ceramica. Nonostante ciò, richiede i suoi accorgimenti proprio per evitare che questo tenda a deteriorarsi nel corso del tempo.

Per pulire il legno verniciato bisogna utilizzare dei detergenti specifici per il legno, non aggressivi e soprattutto non opacizzanti, in modo tale da lasciare il piano lavabo sempre lucido, esattamente com’era appena comprato. Bisogna in tutti i modi evitare i detergenti

a base alcolica, oppure tutti i smacchiatori e lucidanti che sono attualmente presenti sul mercato.

Uno dei consigli che ci teniamo a dare per quanto concerne il legno verniciato, è proprio quello di passare il trattamento idrorepellente ogni tot tempo, in modo tale da evitare che questo si rovini con il prolungato contatto con l’acqua del lavandino. Solo così il legno massello del piano lavabo sarà sempre lucido e splendente esattamente come se fosse stato appena comprato.

Ed eccoci al termine del nostro articolo, in cui abbiamo avuto modo di analizzare come pulire una mensola piano lavabo da bagno in legno massello in pochissime mosse, anche quando questa è particolarmente sporca.

Come puoi aver ben intuito, pulire una mensola piano lavabo da bagno in legno massello non è molto complesso se la procedura viene effettuata in modo adeguato senza danneggiare la superficie, e con pochissimi accorgimenti da tenere sempre in stretta considerazione è finalmente possibile mantenerne sempre tutte le caratteristiche estetiche che ti hanno convinto ad acquistarlo per il tuo bagno.

Noi ti ringraziamo per essere giunti a questo punto del nostro articolo nella lettura, e ti auguriamo delle buone pulizie della mensola piano lavabo da bagno in legno massello, sperando che i nostri consigli ti siano stati davvero utili a tale scopo!

XLAB su Facebook XLAB su Twitter XLAB su Instagram XLAB su YouTube XLAB Social Icons