Bonus Mobili 2021: cosa cambia e come pagare

Il bonus mobili per il 2021 ha avuto dei cambiamenti importanti che meritano attenzione, soprattutto è importante che il cliente sia informato prima dell’acquisto, queste informazioni di solito le forniscono i consulenti del cliente, ma visto che siccome spesso non viene fatto ci preghiamo di potervi informare noi anticipatamente per maggior chiarezza. La detrazione va ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro. Per il 2021 il tetto di spesa su cui calcolare la detrazione è elevato a 16.000 euro.

Metodi di pagamento Bonus Mobili 2021

Per avere la detrazione occorre effettuare i pagamenti con bonifico o carta di debito o credito. Non è consentito, invece, pagare con assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento. Se il pagamento è disposto con bonifico bancario o postale, non è necessario utilizzare quello (soggetto a ritenuta) appositamente predisposto da banche e Poste S.p.a. per le spese di ristrutturazione edilizia. L’agenzia delle entrate già dal 2018 ha chiarito questo tema sul metodo di pagamento con snellimento della procedura.

I clienti che intendono avvalersi dell’agevolazione fiscale del bonus mobili, possono semplicemente inserire i dati fiscali per richiedere fattura all’interno del carrello nella fase di conferma ordine. Successivamente alla ricezione del pagamento e la conferma ordine sarà emessa fattura da XLAB Design per l’importo totale dell’ordine comprese le spese di spedizione

La detrazione è ammessa anche se i beni sono stati acquistati con un finanziamento a rate, a condizione che la società che eroga il finanziamento paghi il corrispettivo con le stesse modalità prima indicate e il contribuente abbia una copia della ricevuta del pagamento.

I documenti da conservare sono:

  • l’attestazione del pagamento (ricevuta del bonifico, ricevuta di avvenuta transazione, per i pagamenti con carta di credito o di debito, documentazione di addebito sul conto corrente)
  • le fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti.

Lo scontrino che riporta il codice fiscale dell’acquirente, insieme all’indicazione della natura, della qualità e della quantità dei beni acquistati, è equivalente alla fattura.

Rispettando tutte queste prescrizioni, la detrazione può essere fruita anche nel caso di mobili e grandi elettrodomestici acquistati all’estero.

Quali beni rientrano nella detrazione fiscale

La detrazione spetta per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2021 per l’acquisto di

  • mobili nuovi
  • grandi elettrodomestici nuovi di classe energetica non inferiore alla A+, (A o superiore per i forni e lavasciuga), per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica.

A titolo esemplificativo, rientrano tra i mobili agevolabili letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, nonché i materassi e gli apparecchi di illuminazione che costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Le porte di arredamento rientrano nel BONUS MOBILI 2021?

Non sono agevolabili, invece, gli acquisti di porte, di pavimentazioni (per esempio, il parquet), di tende e tendaggi, nonché di altri complementi di arredo. Esiste comunque la possibilità di poter avere l’agevolazione bonus mobili 2021 anche sulle porte di arredamento con binario esterno scorrevole, come quelle proposte in vendita sul nostro sito, per queste informazioni il cliente deve rivolgersi al proprio consulente che sarà in grado di illustrargli la normativa vigente.

Se acquisto mobili posso pagare con bonifico parlante per ristrutturazione?

Come specificato nel paragrafo precedente la nostra azienda è specializzata nella costruzione e nella commercializzazione di mobili di arredamento, non ci occupiamo di ristrutturazione o di materiali che riguardano la ristrutturazione delle abitazioni, quali opere fisse e strutturali che rientrano solo ed esclusivamente nell’agevolazione fiscale ristrutturazione abitazione.

Quindi vi è una distinzione netta e chiara fra le due procedure fiscali per adempimento alle agevolazioni attuali, è bene precisare questa differenziazione fra ristrutturazione abitazione e bonus mobili. Acquistando in un negozio di mobili avrei diritto a poter usufruire solo ed esclusivamente dei bonus mobili con i metodi di pagamento già elencati in precedenza.

Per maggiore chiarezza alleghiamo anche il link dell’agenzia delle entrate dove potrai leggere tutte le informazioni inerenti al bonus mobili 2021

Come pagare su Xlab: metodi di pagamento e detrazione Bonus Mobili

pagamenti Xlab

Scopri i metodi di pagamento offerti da Xlab. Scegli tra bonifico bancario, carta di credito o paypal e paga in maniera comoda e veloce. Pagare i tuoi acquisti su Xlab Design è semplice e sicuro. Ti proponiamo diversi metodi di pagamento per permetterti di scegliere quello che più si adatta alle tue esigenze. Per aiutarti abbiamo deciso di scrivere un Vademecum per gli acquisti con particolare attenzione sul tema “Bonus Mobili”.

Metodi di pagamento

Accettiamo pagamenti tramite:

– Carta di credito;

– Pay-pal;

– Bonifico bancario, il quale si può effettuare in due modi: pagamento totale anticipato (con quest’ultimo si ha diritto a uno sconto extra del 2% sul totale, per ordini superiori a 500.00 €) oppure, per ordini superiori a 500 euro, con acconto del 50% (pagamento entro 3 giorni lavorativi dalla ricevuta della fattura proforma) e saldo del restante 50% a merce pronta prima della spedizione (entro 2 giorni lavorativi dalla notifica di “prodotto pronto per essere spedito”).

Pagamenti tramite bonifico bancario con acconto e saldo per ordini superiori ai 500 euro

metodi pagamento xlab

1 Dalla ricezione della notifica nella quale si avvisa che il mobile acquistato è pronto per essere spedito, avrai a disposizione 2 giorni lavorativi per emettere il saldo del pagamento del prodotto.

2 La consegna del mobile necessita di un supplemento di 7 giorni lavorativi aggiunti ai tempi di lavorazione e consegna preventivati sul sito, a causa delle tempistiche tecniche di elaborazione della pratica di pagamento (ad es. l’effettiva ricezione del bonifico).

3 Nel caso di mancata ricezione del pagamento entro i 2 giorni lavorativi stipulati il prodotto sarà inviato in giacenza presso un deposito a pagamento, ove verrà custodito al costo netto di 10 euro + IVA al giorno (a carico del cliente) fino all’avvenuta ricezione del saldo.

Detrazione pagamenti tramite Bonus Mobili 2019

bonus mobili

Per usufruire della detrazione “Bonus Mobili” si invitano i gentili clienti a leggere il documento stipulato a tal proposito dall’Agenzia delle Entrate per tutti i chiarimenti e adempimenti in merito (clicca qui per maggiori informazioni).

Si evidenzia che la detrazione spetta per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2019 per l’acquisto di:

mobili nuovi;

grandi elettrodomestici nuovi di classe energetica non inferiore alla A+, (A per i forni), per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica.

A titolo esemplificativo, rientrano tra i mobili agevolabili letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, nonché i materassi e gli apparecchi di illuminazione che costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Non sono agevolabili, invece, gli acquisti di porte, di pavimentazioni (per esempio, il parquet), di tende e tendaggi, nonché di altri complementi di arredo.

I clienti che vogliono usufruire della detrazione Bonus Mobili dovranno procedere al pagamento solo tramite bonifico ordinario o carta di credito/debito (non sono accettati contanti, assegni bancari ed altre formule di pagamento).

ATTENZIONE: non saranno considerati validi i pagamenti effettuati con “detrazione fiscale per ristrutturazione”. Nel caso venisse effettuato per errore il pagamento con tale formula, sarà necessario integrare la differenza della detrazione non applicabile tramite un bonifico supplementare.

bonus mobili

Xlab vi ringrazia per l’attenzione e vi augura buoni acquisti!

XLAB su Facebook XLAB su Twitter XLAB su Instagram XLAB su YouTube XLAB Social Icons